Vacanze estive - Cest ONLUS

Vai ai contenuti

Menu principale:

Progetti e Attività
Il programma per i soggiorni estivi del  CEST, proposto per l'anno 2017, rappresenta l'impegno più significativo, in termini di risorse e risposte ai nuovi bisogni dei nostri assistiti.
Con largo anticipo vengono individuate località e strutture adatte, per organizzare soggiorni estivi di 10 giorni, di norma  nel mese di giugno.

Le vacanze sono parte integrante  e importante delle attività del CEST, oltre che per obbligo di convenzione con il Comune di Trieste, di garantire almeno  una settimana di vacanza, ci sentiamo maggiormente impegnati nel rispondere alle richieste degli assistiti e le loro famiglie.       

Ecco quindi, come già proposto lo scorso anno, diverse offerte:  mare, montagna, lago, collina e città, per rispondere alle particolari esigenze dell'invecchiamento e i frequenti problemi sanitari, per alcuni; così come l'esigenza di consumare nuove e stimolanti esperienze, per i ragazzi più giovani e/o autonomi.  
                   
Alla tradizionale e consolidata esperienza dei soggiorni al mare di Lignano, lago di Garda e montagna a Bagni di Lusnizza, si è proposta la soluzione sperimentata lo scorso anno, della  “vacanza in città” e sul Carso Triestino.
In città, le attività offerte dagli operatori, hanno mantenuto le aspettative di una vacanza tradizionale, pur garantendo un accurato servizio per assistiti con ridotta autonomia personale e risposte sanitarie imprevedibili.
Le vacanze sull’Altopiano carsico, hanno dato concretezza e continuità al progetto più ampio relativo all'invecchiamento, al modulo respiro, ai soggiorni estivi-invernali-week end, di cui i Comuni di Muggia, Monrupino e Trieste, sono da tempo informati.                                                                                         

A  Monrupino, dopo la precedente fortunata esperienza del 2016, la vacanza si è ampliata con la disponibilità di una struttura molto accogliente, attrezzata e resa disponibile dall’Azienda Agricola di Martina Skabar. La struttura è stata occupata per intero da due servizi del CEST, con un gruppo di venti persone che hanno pernottato con uso della cucina. Un altro gruppo di dieci persone, nello stesso paese di Monrupino, è stato ospite dell’Hotel Krizman, a pensione completa,  provvisto di attrezzature e ausili utili a persone con disabilità, oltre ad offrire un’ottima cucina.              
Per questa significativa attività, abbiamo avuto quest'anno, l'attenzione della Fondazione CRTrieste che ha contribuito in modo consistente per garantire uno svolgimento pienamente adeguato dell’iniziativa. La somma è stata interamente destinata alle diverse spese che il CEST ha affrontato per l'organizzazione delle vacanze

C.E.S.T. CF80016320329 c/c postale12093340 c/c bancario Unicredit Banca spa n000005600729
Torna ai contenuti | Torna al menu